Se ne parla poco, troppo poco, ma tant’è che dal prossimo 2 giugno tutti i siti e blog che non avranno implementato la regolamentazione per quanto riguarda l’utilizzo dei cookies e la privacy all’interno delle proprie pagine, potrebbero prendere multe anche salate.

Il Garante della Privacy ‘promette’ multe da un minimo di 6.000 a un massimo di 36.000€: cosa prevede la regolamentazione da seguire? Tutti i siti web dovranno chiedere a ciascun utente il consenso per l’utilizzo del cookies per le attività che ne prevedono, tramite banner/finestra che verrà inserito in ogni pagina e in maniera da essere visto con facilità. L’installazione di cookie sui pc degli utenti in assenza del consenso degli stessi comporta la sanzione del pagamento di una somma da 10.000 a 120.000€. Inoltre, l’omessa o incompleta notificazione al Garante della privacy è sanzionata con il versamento di una somma da 20.000 a 120.000€.

Dal sito del Garante della Privacy: “considerata la particolare invasività che i cookie di profilazione (soprattutto quelli terze parti) possono avere nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevedono che l’utente debba essere adeguatamente informato sull’uso degli stessi ed esprimere il proprio valido consenso all’inserimento dei cookie sul suo terminale”.