In una strategia di web marketing l’integrazione fra due canali come social media e SEO diventa fondamentale per creare awareness attorno al proprio brand e attirare nuovi potenziali clienti. I motori di ricerca, infatti, valutano la qualità di un sito o di un contenuto prodotto anche in relazione a tutto ciò che sta attorno, quindi considerando anche le attività che vengono svolte sui social network dal brand.

Quindi come si possono integrare i social media con la SEO? E perché è importante favorire questo connubio in una strategia di web marketing?

SEO e social media, come integrarli?

SEO e social media diventano un importante veicolo per permettere al brand di essere conosciuto da nuovi potenziali clienti e ritenuto affidabile da clienti già “collaudati”. In questo senso diventa fondamentale non soltanto ottenere un buon posizionamento del sito, importante per intercettare gli utenti, ma anche presidiare le prime posizioni della SERP con i profili ufficiali del vostro brand per attirare l’attenzione dell’audience.

Un buon modo per favorire l’integrazione fra SEO e social network è quello di utilizzare YouTube come canale di comunicazione. Su questo medium, infatti, possono essere pubblicati video che raccontano della propria attività o dei propri servizi: tali prodotti multimediali possono dare origine a un posizionamento su Google grazie a un’ottimizzazione in ottica SEO. In questo senso potrete andare a lavorare sull’inserimento di keyword nel nome del file e nel titolo e descrizione del video. Dovrete poi inserire una CTA accattivante, con un link che rimandi al vostro sito web. In questo modo, potrete intercettare gli utenti sui motori di ricerca, e far aumentare la vostra brand awareness.

Nel mondo dei social media ci sono poi figure che possono diventare alleati fondamentali nella crescita della notorietà del vostro brand. Stiamo parlando degli influencer, ovvero di quelle persone che sono molto conosciute sui social network e il cui parere viene ascoltato e seguito da migliaia di follower. Andare a intercettare e ingaggiare gli influencer giusti permetterà di incrementare o migliorare la brand reputation e di ottenere link preziosi ai fini della SEO.

L’integrazione fra social media e SEO passa anche attraverso le campagne pubblicitarie. Effettuare campagne di re-marketing, sia su Google AdWords che su Facebook, consente di andare a intercettare quegli utenti che hanno già visitato il sito web della vostra azienda, ma che ancora non hanno ultimato l’acquisto. Grazie a queste campagne integrate, sarà possibile “sollecitare” i potenziali clienti e diventare effettivamente tali, spingendoli a completare l’acquisto che, ad esempio, avevano lasciato nel carrello.

Perché è fondamentale integrare i social network e la SEO?

Una strategia di web marketing in cui il lavoro sui social network e quello sulla SEO sono integrati può portare a:

  • accrescere l’impatto dell’attività SEO, in quanto ci possono essere editor che vedono l’operato della vostra azienda sui canali social e lo valutano positivamente, scrivendo di conseguenza un contenuto che contiene un link o una citazione del vostro brand;
  • incrementare le vendite sia online che offline, andando in particolare a fare un lavoro di brand reputation sulle recensioni ricevute sia sui profili social che su Google My Business.

In generale quindi, SEO e social media sono due strumenti indispensabili in una strategia di web marketing e devono essere messi nelle condizioni di poter dialogare fra di loro in modo da poter provare a creare un aumento della Brand Awareness e Reputation e, di conseguenza, dei potenziali clienti.

//www.virtualars.it/wp-content/uploads/2018/09/footer-1.png

Per utilizzare al meglio questo sito web bisogna accettare l’utilizzo dei cookie
I cookie utilizzati su questo sito web servono per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Informativa completa